Monte San Vicino

Vota questo articolo
(0 Voti)

Istituita nel 2009, la Riserva Naturale Regionale del monte San Vicino e del monte Canfaito è situata nella zona compresa tra i comuni di San Severino, Matelica ed Apiro; il suo nome è legato alla presenza del monte San Vicino, cima divisa tra la provincia di Ancona e Macerata, che dai suoi 1479 metri risulta essere la punta più visibile e riconoscibile della catena Appenninica Marchigiana.
Questa montagna ha la seguente particolarità: vista da sud ha una forma a gobba di cammello, da nord assume un forma tricuspidale, e da est o ovest assomiglia a un vulcano spento.
Il comprensorio del Monte San Vicino offre tantissimi itinerari naturalistici, storici, religiosi adatti a persone di tutte le età, dai bambini, agli anziani.
Sentieri immersi in splendide faggete, tra distese fiorite, o lungo canaloni rocciosi. Panorami meravigliosi in cui lo sguardo del turista si perde  sino allo sconfinato orizzonte del Mar Adriatico. Percorsi storico-religiosi tra abbazie, eremi sui passi dei Santi del luogo. Un territorio carico di arte, storia, natura difficile da descrivere. E' necessario viverlo questo Monte per poterne apprezzare sino in fondo i suoi sapori, i suoi profumi e le emozioni che è capace di generare.

Devi effettuare il login per inviare commenti